SCOPERTA LA CASA DI GESU’ A NAZARETH

E VANGELI

Scoperta a Nazareth una casa dei tempi di Gesù nei pressi della “casa di Maria”

             Probabilmente una prova definitiva dell’ esistenza di Nazareth nel I sec. (vedi anche il ns. articolo) arriva dagli ultimi scavi compiuti nella cittadina della Galilea dall’archeologa israeliana prof.ssa Yardenna Alexandre,  dell’Israel Antiquieties Authority. Infatti,  nei pressi della Basilica dell’Annunciazione  sono stati scoperti resti di un’abitazione risalente al I sec. d.C., e si tratta del primo rinvenimento con la possibilità di datare i reperti in modo abbastanza preciso, con un ridotto margine di errore e collocabili quasi certamente a 2000 anni fa.

Nello specifico della scoperta della casa del I sec. gli scavi sono stati effettuati in un’area dove dovrebbe sorgere la costruzione di un Centro dell’Associazione Maria di Nazareth.

 

“Gesù ha sicuramente conosciuto questo luogo e forse questa casa”, aggiunge in un comunicato l’Associazione Maria di Nazareth, istituzione che è proprietaria dell’area degli scavi.

 

Secondo la direttrice degli scavi Yardenna Alexandre, “il ritrovamento ha un’importanza capitale, perché scopre per la prima volta una casa del popolo ebraico di Nazareth e permette di riportare alla luce lo stile di vita dei tempi di Gesù”.

 

 

“L’edificio che abbiamo trovato è piccolo e modesto – ha spiegato l’archeologa – e quasi sicuramente è un tipico esempio delle case di Nazareth di quell’epoca. Secondo le rare fonti scritte esistenti, sappiamo che nel primo secolo della nostra era Nazareth era un piccolo villaggio ebraico, situato in una valle. Finora era stato trovato anche un certo numero di tombe dell’epoca di Gesù, ma non si era mai scoperto alcun resto che potesse essere attribuito a questo periodo”.

 

 

Nella casa, ricorda l’Autorità per le Antichità di Israele, sono stati rinvenuti alcuni oggetti, per la maggior parte frammenti di ceramica dell’epoca romana (I e II secolo), in particolare oggetti “utilizzati solo da ebrei in quel periodo, perché questi recipienti non sono suscettibili di trasformarsi ritualmente in impuri”.

 

 

 

La Alexandre ha rivelato di aver trovato nella casa una fossa realizzata probabilmente nel contesto dei preparativi compiuti dagli ebrei per difendersi dalla grande rivolta contro i romani, nel 67 d.C.

 

L’attuale Basilica di Nazareth, costruita nel 1969, si eleva sui resti di tre chiese precedenti, la più antica delle quali risale al periodo bizantino (IV secolo).

In questo luogo si trova una grotta che, come ricorda l’Autorità, “nell’antichità è stata attribuita alla famiglia di Gesù”.

 

Secondo l’Autorità, “l’associazione Maria di Nazareth vuole conservare e presentare i resti della casa scoperta all’interno dell’edificio che si trasformerà nel Centro Internazionale Maria di Nazaret”, che verrà inaugurato alla fine del 2010.

 

 

 

 

 

(da Zenit.org – adatt. da parte della nostra redazione

foto tratte da www.mariedenazareth.com)

 

Articolo ufficiale sul sito del Governo d’Israele:

clicca qui

 

 

Links consigliati

Archeology Israel Today

I luoghi della Bibbia

Biblical Archeology Society

The Aramaic Bible Research Directory

Israele.net

The Israel Museum Jerusalem

Antichi rotoli del Mar Morto

Studium Biblicum Franciscanum
Gerusalemme

Custodia di Terra Santa
Gerusalemme

École biblique et archéologique de Jérusalem

Gerusalemme
Muro del pianto
Live WebCam


Copyright 2010 by Giuseppe Spinella
http://www.gesustorico.it/htm/archeologia/casa-nazareth.asphttp://design.fanpage.it/nazareth-scoperta-la-casa-di-gesu-dove-visse-con-giuseppe-e-maria/
Č
SCOPERTA LA CASA DI GESU’ A NAZARETHultima modifica: 2016-03-03T02:13:03+01:00da antiblasfemia
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.